• darkblurbg
    PRENOTAZIONI CAF E PATRONATO
    Prenota via mail o al numero unico Acli Cuneo
  • darkblurbg
    730/2021
    E' ORA DI PRENOTARE!
  • darkblurbg
    SCARICA LA CARTA SOCIO 2021
    Clicca per scaricare la LA CARTA SOCIO 2021
  • darkblurbg
    Non ti costa niente! DONA
    Il Tuo 5x1000 alle ACLI
< torna indietro | Home  »  Servizi Acli »  Il lavoro che vogliamo. Libero, creativo, partecipativo, solidale». Ragioni e obiettivi del convenire

Il lavoro che vogliamo. Libero, creativo, partecipativo, solidale». Ragioni e obiettivi del convenire

48ª Settimana Sociale “Il lavoro che vogliamo: libero, creativo, partecipativo, solidale” Cagliari, 26-29 ottobre 2017

Notizia inserita il 26/10/2017

Il lavoro che vogliamo. Libero, creativo, partecipativo, solidale». Ragioni e obiettivi del convenire

L’impegno per la nuova centralità del lavoro non finisce a Cagliari. L’entusiasmo suscitato da questo percorso (con i suoi risultati in termini di fertilizzazione incrociata di idee, riproducibilità delle stesse per la creazione e la promozione della dignità del lavoro, messa in movimento e partecipazione delle componenti più sensibili del nostro tessuto sociale) rappresenta lo stimolo più convincente a proseguire il lavoro cominciato. Denuncia, ascolto, raccolta di buone pratiche, proposta possono così diventare lo spartito di una azione diffusa e quotidiana che in tanti, nelle diverse comunità, potranno da ora in avanti suonare. Riteniamo più specificamente che è possibile avviare, a partire ed imparando dall’esperienza dei Cercatori di LavOro, una nuova stagione di progresso nella partecipazione e cittadinanza. Su questa strada intendiamo avviare una metodologia di accompagnamento, registrazione e valutazione d’impatto dei progressi prossimi venturi di amministrazioni, imprese e istituzioni formative che realizzi al contempo due obiettivi: il proseguimento della moltiplicazione e diffusione delle buone pratiche ed una forma di partecipazione ed apprendimento che coinvolga parti sempre più vaste di cittadinanza attiva del paese. Intendiamo in questo senso il camminare tutti insieme in una sinfonia, come ci dice papa Francesco: “sinfonia, che vuol dire accordo, armonia, diversi strumenti suonano insieme; ognuno mantiene il suo timbro inconfondibile e le sue caratteristiche di suono si accordano su qualcosa di comune. Poi c’è chi guida, il direttore, e nella sinfonia che viene eseguita tutti suonano insieme in ‘armonia’, ma non viene cancellato il timbro di ogni strumento; la peculiarità di ciascuno, anzi, è valorizzata al massimo!” (Udienza del 9 ottobre 2013, n. 3).

 

Per leggere tutto l'articolo scarica il documento

ACLI da 70 anni dalla parte della gente!

 

IL COORDINAMENTO DONNE DELLE ACLI PROVINCIALI DI CUNEO ORGANIZZA

UN INCONTRO CON IL PEDIATRA DI FAMIGLIA SUL TEMA: “I BAMBINI E IL COVID”

 

DAL CENTRO TURISTICO DELLE ACLI DI CUNEO, CINQUE PROPOSTE DI VISITA

PER CONOSCERE IN MODO APPROFONDITO ALCUNE TRA LE PIÙ SIGNIFICATIVE CITTÀ DEL TERRITORIO CUNEESE.

 

RIAPERTA LA SOMMINISTRAZIONE DI BEVANDE E ALIMENTI PER I CIRCOLI

E' STATA FINALMENTE COLMATA UN’INGIUSTIZIA

 

MOLTO APPREZZATO L’INCONTRO ORGANIZZATO DAL COORDINAMENTO DONNE

IN OCCASIONE DELLA FESTA DELLA DONNA, DALLE ACLI PROVINCIALI DI CUNEO

 

IL NEO ELETTO PRESIDENTE NAZIONALE ACLI MANFREDONIA IN VISITA A CUNEO

UNA GIORNATA PIENA, NEI CIRCOLI IN MOBILITAZIONE NELLA GRANDA

 

Prenotazioni CAF e PATRONATO

Al numero unico 0171452611 oppure via mail

 

TRE CUNEESI ENTRANO NEL CONSIGLIO NAZIONALE DELL’ASSOCIAZIONE

CON IL NUOVO PRESIDENTE DELLE ACLI NAZIONALI, EMILIANO MANFREDONIA

Iscriviti alla nostra newsletter