• darkblurbg
    2019... AniMARE la città
    TESSERATI ALLE ACLI di Cuneo
  • darkblurbg
    SCARICA LA CARTA SOCIO 2019
    Clicca per scaricare la LA CARTA SOCIO 2019
  • darkblurbg
    Non ti costa niente! DONA
    Il Tuo 5x1000 alle ACLI
< torna indietro | Home  »  Servizi Acli »  Incontro di Spiritualità e Formazione

Incontro di Spiritualità e Formazione

Si è tenuto a Vercelli, Sabato 23 marzo.

Notizia inserita il 11/04/2013

Incontro di Spiritualità e Formazione

Si è tenuto Sabato 23 Marzo presso la Sala Capitolare della Basilica di Sant'Andrea, in Vercelli, l'incontro di spiritualità e formazione "Il Concilio Vaticano. Una speranza per il futuro", organizzato dalla Sede Regionale ACLI del Piemonte e dalla Sede Provinciale ACLI di Vercelli.

"A 50 anni dal Concilio la sfida per i credenti, e per le Acli in particolare, continua ad essere quella tracciata dalla costituzione pastorale “Gaudium et Spes”, che indica alla comunità cristiana un atteggiamento di intima solidarietà con le vicende storiche dell'umanità...
Cosa vuol dire tutto ciò per chi ha scelto di “fare” le Acli?
Come realizziamo, comunichiamo e rendiamo coerente questo impegno nella rete così articolata dei servizi e delle imprese? Come possiamo aiutarci fraternamente a non perdere la stella polare che sola da senso e significato al nostro agire quotidiano?
Abbiamo scelto di parlarci e di riflettere; di ripensare insieme e insieme pregare, per guardare dentro anche alle nostre contraddizioni, con la luce della Speranza che deriva dal mistero dell'Incarnazione e della Redenzione."

(dall'introduzione di Mario Tretola, Responsabile Formazione Acli Piemonte)

Scarica QUI il dossier dell'incontro.

ACLI da 70 anni dalla parte della gente!

 

ASSEGNO NUCLEO FAMILIARE

NUOVE MODALITA’ DI PRESENTAZIONE

 

Alla scoperta di Saturno

Sabato 10 Agosto

 
 

"Enaipiadi"

Una nuova iniziativa promossa dell'Enaip di Cuneo

 

Pensioni

In arrivo la quattordicesima

 

Ultimi giorni per la compilazione del 730: scade il 23 luglio!

E se fosse stato inviato errato si può intervenire entro il 25 ottobre

Iscriviti alla nostra newsletter