• darkblurbg
    SCARICA LA CARTA SOCIO 2020
    Clicca per scaricare la LA CARTA SOCIO 2020
  • darkblurbg
    Non ti costa niente! DONA
    Il Tuo 5x1000 alle ACLI
< torna indietro | Home  »  Servizi Acli »  IL 32° CONGRESSO DELLE ACLI PROVINCIALI CUNEESI

IL 32° CONGRESSO DELLE ACLI PROVINCIALI CUNEESI

UNA GIORNATA RICCA, INTENSA E STIMOLANTE DI CONFRONTO DEMOCRATICO

Notizia inserita il 10/05/2020

IL 32° CONGRESSO DELLE ACLI PROVINCIALI CUNEESI

Una giornata intensa, ricca e stimolante, quella di sabato 3 ottobre all’Hotel “Giardino dei tigli” di Cussanio, in occasione del 32° Congresso Provinciale delle Acli cuneesi.

Tutti i posti disponibili, opportunamente sistemati secondo le norme anticovid, sono stati occupati da delegati, invitati e ospiti (tra cui il presidente nazionale Rossini, il presidente della Provincia Borgna, il questore di Cuneo, Ricifari, l’on Gribaudo, il consigliere regionale Bongioanni, il presidente di Confcooperative Cuneo Durando, i presidenti della fondazione CrC Genta, e CrT Quaglia), in un’atmosfera di grande partecipazione, ascolto e confronto.

A presiedere il Congresso è stato il presidente regionale delle Acli, Massimo Tarasco, che ha guidato i lavori con puntualità e competenza, introducendo i vari interventi istituzionali e quelli dei delegati e invitati che hanno chiesto di rivolgersi direttamente all’assemblea.

Dopo le parole di don Michelangelo Chiaramello, vicario della Diocesi di Fossano, che ha letto il vangelo del giorno, seguito da una breve riflessione, il presidente provinciale uscente, Elio Lingua e il responsabile della zona di Fossano, Mario Saettone, hanno consegnato a Silvio e Mario Abrate, il simbolo d'oro delle ACLI in memoria del loro papà Antonio, che, con il figlio Don Lorenzo, prezioso assistente delle ACLI di Fossano, ha operato con grande impegno nell’ambito sociale fossanese e non solo, per il bene di tutta la comunità e dell’associazione. Il simbolo è stato anche consegnato al presidente CrT, Giovanni Quaglia, per la sua vicinanza alle Acli.

Poi è iniziata la relazione del presidente provinciale uscente, Elio Lingua, definita, da Massimo Tarasco “bella, appassionata, articolata, ricca e complessa come sono le Acli di Cuneo”. Tanti i punti toccati, a partire dalle tre fedeltà storiche delle Acli, alla Chiesa, alla democrazia e al lavoro, a cui si affianca quella al futuro, con l’invito a vivere il presente e costruire il domani, facendo insieme un cammino condiviso di ascolto e di confronto, senza stancarsi di tessere relazioni, di essere “sentinelle del territorio”, per continuare a svolgere quel grande compito per il quale 76 anni fa le Acli sono nate.

Lingua ha poi proposto, a nome della presidenza e di tutta l’associazione, il conferimento della presidenza onoraria delle Acli cuneesi a Giuseppe Andreis, iscritto alle Acli di Cuneo dal 1976, proposta che è stata accolta con un grande applauso corale, da parte di tutti i congressisti.

In chiusura dei lavori, il presidente regionale Tarasco ha detto di condividere pienamente la relazione presentata da Elio Lingua e di aver percepito la collegialità del lavoro realizzato dalle Acli di Cuneo: “Nessuno va avanti da solo - ha concluso Tarasco - e abbiamo bisogno di persone che sappiano lavorare insieme”.

Nel pomeriggio c’è stata la votazione, che ha visto l’elezione di trenta consiglieri provinciali, i quali, con gli altri partecipanti di diritto, costituiranno il nuovo consiglio provinciale e, nella prima riunione, sceglieranno il nuovo presidente provinciale e la presidenza in carica per il prossimo quadriennio.

Sono risultati eletti dall’assemblea congressuale: Elio Lingua (Dronero), Mariangela Tallone (Cuneo), Mario Tretola (Cuneo), Paolo Giordano (Cuneo), Maria Rosa Ansaldi (Boves), Silvana Pomero (Centallo), Michele Prandi (Camerana), Loris Marchisio (Cuneo), Erica Barbero (Centallo), Piergiorgio Previotto (Novello), Silvana Zampone (Igliano), Giovanna Tarditi (Cuneo), Sergio Taricco (Alba), Franco Racca (Centallo), Pietro Carluzzo (Cuneo), Franco Via (Cuneo), Fernando Arnolfo (Scarnafigi), Franco Ravazzani (Garessio), Bruna Genre (Manta) e Gabriele Polla Mattiot (Cuneo). A questi si sono aggiunti gli eletti dall’assemblea dei presidenti di Circolo: Adriana Abello (Dronero), Matteo Cavallo (Valdieri), Paolo Cavanna (Fossano), Bruno Cerini (Mondovì), Anna Giraudo (Saluzzo), Lina Matarese (Bra), Francesca Nervo (Marene), Silvia Oberto (La Morra), Sergio Occhetto (Montaldo Roero), Franco Turco (Revello).

IL 32° CONGRESSO DELLE ACLI PROVINCIALI CUNEESI
IL 32° CONGRESSO DELLE ACLI PROVINCIALI CUNEESI

ACLI da 70 anni dalla parte della gente!

 

MATTEO CAVALLO, 25 ANNI!!

PRESIEDE IL CIRCOLO ACLI "SAN LORENZO" NEL COMUNE DI VALDIERI

 

A TARANTASCA IL CIRCOLO ACLI "ONDE SONORE"

per i giovani che amano la musica

 

Bonus Cultura

18app : l'edizione 2020 sta per scadere

 

LA PROTESTA DELLE ACLI PROVINCIALI DI CUNEO

“IL TERZO SETTORE VA SOSTENUTO”. AI CIRCOLI E SOCI: “NON VI LASCIAMO SOLI”

 

“ANCHE IN CASA TI STIAMO VICINO”

VOLONTARI DEL SERVIZIO CIVILE CON LE ACLI E LA FAP, TELEFONANO AI SOCI

 

INIZIATIVA CONCRETA DI SOLIDARIETA'

DEL CIRCOLO ACLI SAN LORENZO e DESERTETTO DI VALDIERI

 

LE OSTETRICHE DEL CIRCOLO ACLI OASI

ASSISTONO LE NEW MAMME ANCHE AI TEMPI DEL COVID

Iscriviti alla nostra newsletter