• darkblurbg
    NOVITA'! Compila il 730 su myCAF
    oppure PRENOTA un appuntamento
  • darkblurbg
    SCARICA LA CARTA SOCIO 2020
    Clicca per scaricare la LA CARTA SOCIO 2020
  • darkblurbg
    Non ti costa niente! DONA
    Il Tuo 5x1000 alle ACLI
< torna indietro | Home  »  Servizi Acli »  UNA PROPOSTA DI PROTOCOLLO PER PERMETTERE AI SOCI DI TORNARE A GIOCARE A CARTE NEI CIRCOLI

UNA PROPOSTA DI PROTOCOLLO PER PERMETTERE AI SOCI DI TORNARE A GIOCARE A CARTE NEI CIRCOLI

DALLE ACLI PROVINCIALI DI CUNEO CON L’U.S. ACLI REGIONALE E LE ACLI DEL PIEMONTE

Notizia inserita il 06/12/2020

UNA PROPOSTA DI PROTOCOLLO PER PERMETTERE AI SOCI DI TORNARE A GIOCARE A CARTE NEI CIRCOLI

Quello di fare una partita a carte è da sempre un modo piacevole per trascorrere qualche ora insieme in allegria, stringere amicizia e socializzare; ma per poterlo fare in questo periodo in cui occorre ancora essere prudenti per evitare la diffusione del contagio da Covid 19, non è così semplice.

Numerosi soci che frequentavano i circoli Acli perché amano questo passatempo e apprezzano la possibilità di stare insieme, chiedono con insistenza di poter tornare a giocare; per rispondere alle loro richieste, in mancanza di direttive precise in questo senso, le ACLI di Cuneo e l’U.S. Acli che contano 260 circoli e circa 40.000 soci, con l’U.S. Acli Regionale e le Acli del Piemonte (oltre 700 circoli e circa 100.000 soci), si sono impegnate al massimo in modo da poter garantire loro questa possibilità, nel pieno rispetto delle leggi in vigore, a tutela della salute dei soci e della comunità in generale.

L’impegno si è concretizzato in un “Protocollo per il gioco delle carte” predisposto dal sistema Acli e dallo “Studio Quality” di Borgo San Dalmazzo, in collaborazione con il circoli Acli “Uscire Insieme onlus”, che è stato presentato venerdì 12 giugno alle ore 9 presso la sede delle Acli di piazza Virginio, alla presenza del presidente provinciale, Elio Lingua;del presidente dell’Us Acli provinciale, Attilio Degioanni; del componente della presidenza nazionale Us Acli, Franco Via; del presidente del Circolo Acli “Uscire Insieme onlus”, Loris Marchisio; del referente della “Studio Quality” Alessandro Racca, del coordinatore della Segreteria Acli Prov.li Marco Dalmasso e della coordinatrice del settore comunicazione Acli provinciali, Mariangela Tallone.

Tale protocollo è stato inviato in Regione Piemonte, per l’approvazione, anche in vista dell’imminente decreto del 14 giugno.

Oltre alle regole generali comuni a tutti i locali, nel documento si prevede: la predisposizione di percorsi di ingresso e uscita differenziate; la sanificazione delle mani con apposito gel prima di entrare e durante le fasi del gioco e il mantenimento costante di una distanza minima di un metro tra i giocatori e anche tra gli altri soci presenti nel circolo. Inoltre è obbligatorio l’uso della mascherina; i tavoli devono essere distanziati ed allestiti con tovaglie di carta che verranno sostituite a fine turno di gioco; le carte devono essere stoccate, al termine di ogni turno (cambio giocatori), in apposite buste o contenitori chiusi dove verranno messe in “quarantena” per almeno 72 ore e sostituite con altri mazzi di carte che siano stati preventivamente quarantenati. Le sedie e il materiale che non può essere cambiato, devono essere sanificati prima dell'inizio del turno successivo; inoltre occorre aerare periodicamente i locali.

Nei circoli saranno affissi cartelli esplicativi sulle procedure da osservare. L’applicazione delle norme è affidata ai presidenti di circolo, come responsabili dell'adozione delle misure individuate nel protocollo.

Ha sottoscritto il protocollo l’Associazione Pro Loco Regionale che conta oltre 1.000 gruppi affiliati e oltre 100.000 soci.

ACLI da 70 anni dalla parte della gente!

 

LA PROTESTA DELLE ACLI PROVINCIALI DI CUNEO

“IL TERZO SETTORE VA SOSTENUTO”. AI CIRCOLI E SOCI: “NON VI LASCIAMO SOLI”

 

“ANCHE IN CASA TI STIAMO VICINO”

VOLONTARI DEL SERVIZIO CIVILE CON LE ACLI E LA FAP, TELEFONANO AI SOCI

 

INIZIATIVA CONCRETA DI SOLIDARIETA'

DEL CIRCOLO ACLI SAN LORENZO e DESERTETTO DI VALDIERI

 

LE OSTETRICHE DEL CIRCOLO ACLI OASI

ASSISTONO LE NEW MAMME ANCHE AI TEMPI DEL COVID

 

IL CIRCOLO ACLI “SCUOLORANDO”

OFFRE AIUTO PER I COMPITI E ATTIVITÀ PER PICCOLI E GRANDI

 

HA SUPERATO I 30.000 euro

LA SOMMA RACCOLTA DAI CIRCOLI ACLI DELLA PROVINCIA DI CUNEO

 

LA SCOMPARSA DI SILVANO GIANTI

PROFONDO DOLORE E INFINITA TRISTEZZA

Iscriviti alla nostra newsletter