• darkblurbg
    2018 PASSIONE POPOLARE
    TESSERATI ALLE ACLI di Cuneo
  • darkblurbg
    Non ti costa niente! DONA
    Il Tuo 5x1000 alle ACLI
< torna indietro | Home  »  Servizi Acli »  FAP ACLI Cuneo  » CONGRESSO REGIONALE FAP ACLI 19 Maggio

CONGRESSO REGIONALE FAP ACLI 19 Maggio

ELIO LINGUA CONFERMATO SEGRETARIO

Notizia inserita il 21/05/2018

CONGRESSO REGIONALE FAP ACLI 19 Maggio

Biella - Il dronerese Elio Lingua, vice presidente vicario delle ACLI provinciali di Cuneo, è stato confermato nella carica di segretario regionale della FAP (Federazione anziani, pensionati Acli) delle ACLI del Piemonte, nel corso del 2° Congresso regionale della federazione, svoltosi sabato 19 maggio presso la Città Studi di Biella.

Ad affiancarlo nell’impegnativo compito saranno gli eletti della Segreteria regionale, tra cui un altro cuneese, il segretario provinciale della FAP di Cuneo, Francesco Ribero, e altri componenti: Walter Previdoli del Verbano Cusio Ossola,Rosanna Carlevaris, segretaria provinciale della FAP di Biella e, come invitato, il presidente regionale delle ACLI piemontesi, Massimo Tarasco, mentre il Comitato Regionale sarà così composto: Elio Lingua (Cuneo), Lorenzo Brunelli (Torino), Rosanna Carlevaris (Biella), Paolo Casalegno (Asti), Claudio Ferrato (VCO), Francesco Ribero (Cuneo), Giorgio Panigone (Novara), Walter Previdoli (VCO), Luca Sogno (Vercelli), Paolo Sterpi (Alessandria) e Massimo Tarasco Presidente Reg.le ACLI (invitato).

Il Congresso, a cui hanno partecipato i delegati piemontesi eletti nei recenti congressi provinciali FAP, aveva come tema: “Un sindacato per gli anziani e i pensionati di oggi e domani, solidale, condiviso e partecipativo”.

Al tavolo dei relatori, oltre al segretario regionale uscente, Elio Lingua, c’erano: il segretario nazionale, Serafino Zilio, Massimo Tarasco, Gilberto Rollino, presidente provinciale delle ACLI provinciali di Biella, e Rosanna Carlevaris, segretaria provinciale della FAP di Biella.

Nel corso della mattinata, si sono susseguiti vari interventi, tra cui è stato particolarmente apprezzato quello del segretario Lingua che, nella sua ampia e articolata relazione, ha fatto un quadro “politico” della situazione attuale, mettendo in rilievo le inaccettabili disuguaglianze del sistema, e ha avanzato delle proposte concrete da portare avanti, per ridurre il divario tra chi ha molto e chi ha troppo poco e per creare un ponte di solidarietà con le giovani generazioni.

A questo scopo, è stata accolta con favore la sua proposta di far sì che chi ricopre cariche pubbliche, manager e titolari di altri incarichi ben remunerati, accettino, per 2 o 3 anni, di porre un tetto massimo di 5.000 euro al mese ai loro emolumenti, così pure i pensionati, le cui mensilità superano tale importo, per creare un fondo di solidarietà che possa garantire la protezione sociale per i lavoratori precari e sviluppare politiche di inserimento lavorativo per i giovani.

Il Congresso è stato un momento utile di riflessione e verifica del lavoro svolto, ed ha impostato il programma per il futuro, per orientare una politica socio-sindacale all’altezza dei nuovi compiti, affinché la FAP delle ACLI possa essere un soggetto sempre più credibile e riconoscibile per la qualità delle proposte, per la capacità di concretizzarle sul territorio e di portarle ai tavoli negoziali.

Il segretario regionale Lingua ha ringraziato gli intervenuti per la partecipazione al congresso: “La vostra presenza - ha concluso - è stata veramente significativa e concreta”.

 

ACLI da 70 anni dalla parte della gente!

 

Doppio lavoro?

E' possibile ma con alcune limitazioni

 

Invitiamo alla raccolta firme

Le ACLI nell'ora di ed. civica nelle scuole

 

1° TROFEO DI PESCA SPORTIVA

presso IL LAGO OLMI - Fraz.ne San Sebastiano

 

H4U

Nuova associazione alle ACLI di Cuneo

 

Le locazioni

cosa c'è da sapere

 

Denuncia di Successione

Cos'è? Chi deve farla? Ed alcune novità

Iscriviti alla nostra newsletter