• darkblurbg
    SCARICA LA CARTA SOCIO 2024
    Clicca per scaricare la Carta Acli 2024
  • darkblurbg
    PRENOTAZIONI CAF E PATRONATO
    Prenota via mail o al numero unico Acli Cuneo
  • darkblurbg
    Non ti costa niente! DONA
    Il Tuo 5x1000 alle ACLI
< torna indietro | Home  »  Servizi Acli »  PRESENTATO AL MOVI DI CUNEO IL PRIMO PUNTO DI FACILITAZIONE DIGITALE

PRESENTATO AL MOVI DI CUNEO IL PRIMO PUNTO DI FACILITAZIONE DIGITALE

REALIZZATO CON L’ASSOCIAZIONE AFFILIATA ACLI “USCIRE INSIEME ONLUS”

Notizia inserita il 12/05/2023

PRESENTATO AL MOVI DI CUNEO IL PRIMO PUNTO DI FACILITAZIONE DIGITALE

Cuneo – Venerdì 1° dicembre, al Movicentro, si è svolta la presentazione del primo punto di facilitazione digitale, a disposizione di tutti i cittadini che vogliono supporto e accompagnamento per utilizzare le nuove tecnologie, necessarie per accedere a servizi online e opportunità digitali.

L’iniziativa rientra nel nuovo progetto denominato “Reti di facilitazione digitale”, realizzato con il finanziamento di 370.000 euro dalla Regione Piemonte con i fondi Pnrr, in collaborazione con il Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese, Uscire Insieme - Age Italia APS affiliato alle Acli, (che ha formato i facilitatori digitali), il Comune di Cuneo e altri 52 Comuni del territorio consortile, oltre al Comune di Mondovì. 

Ad aprire l’evento è stata la responsabile dell’area progetti del CSAC (Consorzio socio assistenziale del Cuneese) Giulia Manassero, che ha spiegato in breve il funzionamento del progetto, il coinvolgimento dei facilitatori e le opportunità che verranno date ai cittadini. Poi ha preso la parola il consigliere del Comune di Cuneo e assessore con delega allo Sportello del Cittadino e Semplificazione, Andrea Girard, che ha rimarcato l’importanza del progetto fortemente voluto dal Comune e il fatto che già precedentemente era stato realizzato dalle Acli. 

Di seguito è intervenuto il presidente provinciale delle Acli Cuneesi, Elio Lingua, che ha sottolineato il ruolo centrale delle Acli come collante di questo progetto e ha espresso gratitudine all'Amministrazione Comunale, evidenziando come la provincia di Cuneo, nonostante venga talvolta definita come quella dei "bugia nen", sia in realtà la più attiva e prolifica nel sociale. Ha inoltre annunciato la disponibilità dei 260 Circoli Acli della provincia di Cuneo ad ospitare i “facilitatori digitali” per offrire questo servizio ai cittadini. L’iniziativa prevede infatti una serie di serate e appuntamenti formativi e informativi durante i quali, oltre a fornire contenuti orientativi, saranno presenti dei facilitatori a disposizione del pubblico per risolvere specifiche problematiche.

Un percorso di facilitazione digitale e rilascio dello SPID in diversi Comuni del cuneese è già stato avviato da tempo con l’Avoca (Associazione Volontari Cuneo Acli), suscitando un notevole apprezzamento da parte dell'utenza.

Per le Acli provinciali cuneesi hanno partecipato all’avvio del progetto al Movi, oltre al presidente Lingua, anche il direttore provinciale Acli, Loris Marchisio; il segretario provinciale della FAP (Federazione Anziani Pensionati Acli) Raffaele Fattoruso e il presidente di Avoca, Ferruccio Dallarovere.

ACLI da 70 anni dalla parte della gente!